Le Ricette dell’Origano

L’origano (Origanum vulgare) è una delle piante aromatiche caratteristiche del Mediterraneo e della Dieta Mediterranea che accompagna molte pietanze. Una delle sue più importanti caratteristiche è quella di conservare, anche dopo essiccazione, gli olii essenziali che ne conferiscono la caratteristica fragranza.

PESCE

Spigola in origano e aromi vari (foto sopra)

Preparate una tazzina con 4 cucchiai di olio extravergine di oliva in cui avete aggiunto 1 cucchiaino di origano. passate questo intingolo per 2 minuti sul fuoco e lasciate riposare per 30-40 minuti.

Dopo aver lavato abbondantemente la spigola con acqua e sale doppio, squamatela con cura e tagliatela a fette di circa 2 o 3 centimetri. Passate in farina i tranci ottenuti e cuoceteli a fuoco vivo in olio extravergine di oliva fino ad ottenere una colorazione dorata. Levate i tranci e fateli asciugare su una carta assorbente. Impiattate i tranci e aspergete l’olio con origano, aggiungete pochissio sale e su questo grattuggiate una buccia di limone quindi servite.

ORTAGGI

PARMIGIANA DI MELANZANE A CALORIE RIDOTTE  (307 Kcal/porzione)

per 4 porzioni: 1 kg di melanzane (possibilmente lunghe)  – 180 Kcal totali; 300 g di fior di latte –  648 Kcal totali; 1 uovo (circa 60 g) – 128 Kcal; 700 g di passata di pomodoro – 182 Kcal; aromi: aglio, origano, basilico, sale; 1 cucchiaio di olio extravergine (10 mL) – 90 Kcal

un po’ di storia: La melanzana di un po’ di anni fa andava posta per un po’ di ore sotto sale perchè in realtà si allontanava la solanina, un’alcaloide tossico, che le rendeva amare. E’ interessante notare che alcune ricette di parmigiana, prevedevano l’uso sapiente di cioccolata. Questa sostanza deliziosa contiene la caffeina, la bromelaina e la fenietilamina, tutte sostanze in grado di contrastare l’azione della solanina (come sempre questi effetti non sono generalizzabili ma possono o meno verificarsi a seconda dello stato fisiologico del soggetto).

per ottenere una parmigiana gustosa e meno calorica. Nella preparazione della parmigiana ci sono due problemi principali: tecnico legato alla frittura delle melanzane! di gusto legato all’aggiunta di condimenti come cacao e parmigiano!

Tagliate le melanzane a fette tra 0,5 cm e 1 cm ed infornatele a 180°C per circa 30 min o comunque fino a farle appassire senza che imbruniscano. Friggetele in olio bollente di semi di girasole facendole imbrunire appena e lasciatele asciugare su abbondante carta assorbente (oppure una notte in uno scolapiatti).

Fate bollire la passata: (per 10 min.) dopo aver soffritto 1 spicchio di aglio in 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva aggiungete la passata e fate ridurre il volume in modo da ottenere una salsa un po’ più densa.

Tagliate a fettine sottili il fiordilatte!

Sbattete bene l’uovo come se voleste prepare una frittata!

Ponete in una teglia uno strato di passata e con un cucchiaio allargatelo, disponente le melanzane nella teglia e aggiungete una parte delle fettine di fiordilatte coprendo le melanzane. Con un cucchiaio spargete della passata sullo strato e poi un po’ di uovo sbattuto, quindi un spolverata di origano e se proprio siete abituati male aggiungete un pizzico di sale.

Ripetete con un secondo strato di melanzane e disponete sopra il fiordi latte e l’uovo rimanente, quindi infornate per circa 20 min a 180°C.

Attenzione 2 min prima di togliere e servire, aggiungete delle foglie di basilico fresco e una spolverata di origano!

ADANS –  RISPETTATE LA LEGGE DEL COPY RIGHT

LE GRIGLIATE O INFORNATE

Questa ricetta è applicabile a zucchine, melanzane, peperoni, patate, cavolo rosso, finocchi, pomodori.

Tagliate a fette di circa 1 centrimetro le verdure o gli ortaggi di vostro gradimento. infornate o grigliate fino quasi all’imbrunimento e secondo gusto aspergete con olio extravergine di oliva, aceto o limone, aglio tagliato a fettine, tanto origano e una spolverata con pochissimo sale.

lasciate marinare 1 o 2 ore al buio e a temperatura ambiente prima di mangiarle!

LEGUMI

Fagioli con origano e pomodorini

Lessate i fagioli in poca acqua e allontanate l’acqua di cottura. preparate una padella contenente 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, aglio e un po di forte. dopo aver soffritto l’aglio aggiungete qualche pomodorino aperto e senza semi, quindi aggiungete i fagioli precotti e continuate la cottura per circa 5 minuti. A questo punto aggiungete 1/2 cucchiaino di origano e un po di prezzemolo tagliato, quindi servite.

Annunci

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: